Memoria e presente

 

Michela Grasso, 5A Classico, vince il Primo Concorso Legnanese sulle lapidi partigiane.

Un lavoro di ricerca  sulle figure legnanesi della Resistenza, ricordate in vari punti della Città, una riflessione sulla perdita di memoria delle giovani generazioni e su certi rigurgiti preoccupanti che la cronaca porta alla luce.

Lunedì 22 aprile 2018 Michela ha ricevuto il premio dalle mani del Presidente Anpi di Legnano, Primo Minelli, e da un “ragazzo dell’oratorio”, Sergio Comerio, che della lotta per la Resistenza è un testimone diretto, avendo dato il proprio contributo.

Sergio Comerio ha raccontato di quando, ancora tredicenne, faceva la spola tra l’oratorio di Santi Martiri e gli altri oratori, portando bigliettini di informativa partigiana di cui non era fino in fondo consapevole. Un ricordo commosso di un 88enne più in forma che mai.

La sfida che abbiamo di fronte è la memoria della Resistenza nelle giovani generazioni.

 

Study Here, Go Far!